I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
Ospite del CENTRO CULTURALE GABRIO CASATI di Muggiò e del ristorante-pizzeria "DA GIANCARLO" di Muggiò, espongo alcune mie opere dal 5 ottobre al 7 novembre 2017 - L'inaugurazione, accompagnata da un dopo cena e da un omaggio artistico, sarà presentata dal presidente dell'associazione Nazzareno Proietto e saranno declamate alcune mie poesie tratte da "La melodia del cuore" dall'attrice artista Giovanna Barnoffi. Vi aspetto per passare una serata in compagnia e senza tanti formalismi.

29 giugno 2013

Comunicazione


Questo mio spazio subirà una pausa.

Scusatemi se non riesco a passare in questo peirodo dai  Vostri blogs. o passo in modo molto saltuario, non me ne vogliate.

Vi lascio con la visione, se volete del mio sito http://www.artecarla.it che ho aggiornato con tutte le ultime novità sulla mia pittura e poesia, con le varie opere ed i vari eventi, nonchè la rassegna stampa

e con la nuova personale on-line che dedico all'artista partenopea FLORA PALUMBO
http://lavostraarte.blogspot.com 





26 giugno 2013

Flash di mostre collettive


Si è tenuta





E' come spesso succede in questi eventi non sai mai se la tua opera è stata  venduta (a quanto è stata venduta), è stata regalata, o è "infognata" da qualche parte. Purtroppo spesso sono "figli" che si perdono senza sapere che destinazione hanno avuto.
Probabilmente non si sa che tutti noi, quando dipingiamo, ci mettiamo la nostra anima...e che tutte le nostre opere sono eseguite con amore, come il gesto che spesso ci spinge ad inviare opere per nobile  cause, come questa-
Ho comunque ricevuto la raccolta delle opere presentate con il ringraziamento ufficiale dei responsabili dell'associazione. 
------
La mia opera 
Il cielo può attendere - olio tecnica mista su tela - dim. cm. 70x50 - anno 2010



è ora esposta in un negozio ad ALASSIO.
(Non chiedetemi quale negozio, perchè ancora non sono riuscita a saperlo, ma almeno ho la foto, regalatami dal maestro amico Gerry Scaccabarozzi) 





24 giugno 2013

biennale internazionale - i 5 sensi - a Linas Parigi - dal 18 al 21 aprile

Sono in ritardo nel postare qualche foto di questo evento al quale ho aderito insieme agli artisti de "la Bottega dell'arte" di  Missaglia.




I miei  acquerelli con poesia donati alle autorità di LINAS 











22 giugno 2013

18 giugno 2013

Larteinpiazza

Domenica 19 giugno l'arte è scesa nelle vie di Cernusco  Lombardone per commemorare e rendere omaggio al maestro Franco Torazza, a venti anni dalla Sua scomparsa.
E' stato il mio maestro per breve tempo nei lontani anni 70 e da lui ho appreso davvero tanto, soprattutto la grande passione che si deve riporre sempre su ogni tela.
Ho ammirato il suo fare deciso ,  fermo e lo sprono a fare sempre meglio.
Ho presieduto a seguito dell'invito delle figlie sabato alla cerimonia di premiazione della mostra antologica a Lui  dedicata presso le sale espositive del gruppo Effeotto   :


le mie opere lungo la via di Cernusco Lombardone.
Ringrazio moltissimo l'amico artista PIERLUIGI COGLIATI che ha presieduto la mia esposizione (io ero occupata in altra manifestazione ) e l'amico fotografo GIOVANNI CONTI che mi ha regalato lo scatto. 















per altre info sulle mostre :

http://artecarlacolombo.blogspot.it/2013/06/ancora-mostre.html



14 giugno 2013

Ancora mostre

Domenica sarò presente

 AL MERCATO DELL'ANTICO AD IMBERSAGO (IL MIO PAESE) 

con un'esposizione delle mie opere, la speranza è che stavolta il tempo sia clemente.

inoltre

a vent'anni dalla scomparsa del maestro Francesco Torazza di Cernusco Lomb.  che ho conosciuto e che ho avuto come maestro negli anni 70 durante un breve corso di pittura ad olio del sabato pomeriggio
 presso  
LA SCUOLA D'ARTE PURA ED APPLICATA sarò presente 

Piazze Enrico da Cernusco e Borgazzi


Locandina__arteinpiazza
Numerosi artisti esporranno domenica 16 giugno, dalle ore 9.00 alle 20.00, le loro opere nelle Piazze Enrico da Cernusco e Borgazzi, nell’ambito della manifestazione “Estate per gioco 2013″, patrocinata dai Cernusco LombardoneLomagnaMontevecchia e Osnago.
L’Associazione culturale fotogruppo Effeotto, dedica l’evento al Maestro Franco Torazza a vent’anni dalla sua scomparsa per ricordare che l’artista è stato uno dei promotori di “Arte a Cielo aperto” di via Bagutta a Milano.
--------
Poichè non posso essere omnipresente, ma ci tenevo troppo ad onorare questo mio maestro che ho ammirato da sempre,  devo ringraziare moltissimo l'amico artista PIERLUIGI COGLIATI che molto carinamente si è offerto di "curare" anche le mie opere oltre le Sue esposte in spazi affiancati. 


è prevista inoltre  la mostra antologica 



Sala mostre, Piazza della Vittoria, Cernusco Lombardone (LC)

Locandina__torazza
A vent’anni dalla scomparsa del Maestro Franco Torazza (Milano 1919 – Cernusco L. 1993) il fotogruppo Effeotto propone una mostra antologica delle sue opere ed una manifestazione dal titolo LARTEINPIAZZA.
Nei giorni 15-16 e 22-23 giugno, presso la sala mostre di P.zza della Vittoria, negli orari 10-12 e 15-19, sarà possibile ammirare le opere di questo maestro della pittura contemporanea, che vanno dal 1947 al 1992.
L’evento è patrocinato dai Comuni di Cernusco Lombardone, Lomagna, Montevecchia e Osnago.

Continuatore dei grandi del passato e, insieme, indiscusso ed instancabile caposcuola per innumerevoli schiere di allievi. Torazza ha saputo infondere in tutti coloro che lo hanno avvicinato una sincera passione per l’arte ed una raffinata strumentazione tecnica e concettuale per una pittura di alto significato.

La sua poetica si caratterizza per una sorta di intensa ed originale forma di impressionismo, dai toni forti e dal segno rapido e marcato, in un impeto compositivo fortemente e suggestivamente istintivo.

Fonte di ispirazione delle sue numerose e variopinte tele sono stati in particolare gli incantevoli paesaggi della nostra terra briantea

Silvano Valentini


12 giugno 2013

Tanto attuali

L'amico prof. Carmelo Cozzo, 


del quale Vi ho tanto parlato sul blog degli artisti 
http://lavostraarte.blogspot.it/search/label/Carmelo%20Cozzo%20di%20Adrano%20CT

ma anche su queste pagine,  mi ha inviato tre poesie che ritiene siano molto attuali rispetto alla situazione politica che la nostra Italia sta affrontando, con l'invito a divulgarLe. 
La poesie fanno parte di una Sua prossima raccolta di poesie, della quale Vi parlerò più avanti.

IL PROF. COZZO RINGRAZIA PER I VOSTRI GRADITI COMMENTI E RENDERA' ONORE AI VOSTRI SCRITTI PER QUESTE POESIE, MA ANCHE PER ALTRI POST GIA' INSERITI) inserendo il Vostro commento nella Sua raccolta di poesie che sta per essere pubblicata. Grazie a tutti. 



UTOPIA

Magari fosse vero!
Se potessi,
convocherei tutti i deputati
nazionali e regionali,
a Piazza del Popolo a Roma.
Li metterei in fila indiana
con una pistola in mano;
con l’altoparlante gli farei ascoltare
tutte le cazzate propinate agli italiani,
dopodiché direi:
sparatevi!
Solo così farete il bene dell’Italia
e degli italiani.
Non c’è limite all’ignoranza umana,
su di essa si fonda il loro potere.
Votiamoli e lasciamoli
rubare in pace.
Amen.


DISPERAZIONE

Nel vuoto, a braccia aperte
l’impatto sul selciato
spappolato spira.
Si spengono le colpe,
le ansie, i dolori,
s’invola una vita.
Un fiore nella strada,
una folla attonita,
sbigottita commenta.



ARRIVEDERCI                     26.05.2013     h.22.00

Dolcemente, librandosi
cadono le ultime 
foglie d’autunno.
Sull’acqua del ruscello
si dondolano, viaggiando
verso il mare.
Con tristezza le seguo
fino all’orizzonte.
Inciso sull’argine
un arrivederci, in memoria


della prossima primavera.

POESIE DI CARMELO COZZO - ADRANO CT. 

9 giugno 2013

....opera ad olio

Con la speranza davvero che martedì inizi l'estate, come dice il meteo   ed augurandoVi una serena settimana, Vi lascio con un prato estivo e le corse immaginarie sull'erba fresca


opera - ...e le corse sui prati - olio a spatola su tela- dim. cm 60x40 - anno 2013 

diritti riservati
Copyright@2013


tutte le mie opere sul sito www.artecarla.it 

8 giugno 2013

Ancora una volta

Sono onorata nel veder pubblicata ancora una volta una mia poesia sul periodico 

PREVENZIONE OGGI - 2013 dell'associazione AIDO regione Lombardia, 

distribuito a tutti gli associati:
la poesia "...eppur vive" è  tratta dalla mia raccolta "la melodia del cuore" :






... EPPUR VIVE. 


Abbandona per un attimo

il buio che ti circonda
ed allontana
la nube che ti oscura.



Scaricati di inutili

fardelli angusti
dell’alba è tempo
e lascia il tramonto al sole.



Nello sguardo melanconico

e nel sorriso dolce
sempre e comunque 
la tua anima 
... VIVE !




Carla Colombo

Dicembre 2007.

TUTTE LE MIE POESIE SUL SITO. WWW.ARTECARLA.IT 

Avevo già parlato di questa importante associazione  qui:
http://artecarlacolombo.blogspot.it/2013/02/aido-prevenzione-oggi.html

7 giugno 2013

Concorso-mostra fotopittoricO "In..quadro la Brianza"

Si è concluso il concorso foto-pittorico "In. quadro la Brianza"  organizzato all'associazione sportiva Arlate 85. Quest'anno ho partecipato in abbinamento all'amico fotografo Giovanni Conti che ringrazio moltissimo.



foto di gruppo con alcuni pittori partecipanti 



davanti all'opera presentata ( purtroppo la luce toglie visuale)



opera presentata : Poesia d'inverno , olio + tecnica mistra su tela - cm. 80x60 - anno 2013 , 
sus catto fotografico di GiovanniConti

5 giugno 2013

Ancora fiori : olio + acquerello

ultime opere : tecniche diverse 


olio . Ripenso - olio su mdf - dim. cm. 30x24



opera . ho colto il profumo d'amore - acquerello dim. cm. 50x35 su carta Fabriano gr. 300 

4 giugno 2013

Un gradito regalo - recensione LA MELODIA DEL CUORE

Mi entusiasmo sempre e sempre mi chiedo se davvero merito tutto ciò...soprattutto per quanto riguarda la poesia.
Nulla mi risulta banale e scontato, acchiappo con artigli tutto ciò che mi viene regalato, come con l'ultimo regalo dell'amico  poeta, autore, cultore ed  appassionato di tradizione e di storia
ALESSANDRO MONTALTO DI ADRANO - CT

Così scrive Alessandro della mia raccolta di poesie "LA MELODIA DEL CUORE" 




La melodia del cuore”,
il vigoroso battito del sentire.

Leggere “La melodia del cuore” di Carla Colombo (Book Sprint Edizioni) è voler vivere un’esperienza “di ritorno”. Un “ritorno” da intendersi in maniera duplice. Sì …, perché, se, da un lato, il lettore, amante della poesia, tende a “ritornare” sulle pagine della silloge (io, l’ho fatto più volte e mi è davvero piaciuto), dall’altro, “torna” e “ritorna” sul proprio trascorso, dal momento in cui l’autrice propone, “melodiosamente”, strumenti descrittivi e chiavi di (ri)lettura che evocano, dall’inconscio di ognuno e invocano da quelle che sono le “emozioni collettive”, un risveglio di quanto, magari, è stato sepolto o polverizzato nel dimenticatoio dell’Essere.
Carla Colombo è un’autrice (e un’artista) a tutto tondo. Fra le sue righe, scorgo la cultura “naif” e la semplicità sintetica che si alterna, senza contraddizione, al particolare denso e concentrato.
Colori, suoni, sapori, olezzi e percezioni tattili, sono (ri)proposti al lettore. Basti leggere con meticolosità e ci si intinge di sensazioni colorate, quasi come immergersi in uno dei suoi quadri ad olio.
Si (inter)pone fra le diversificate espressioni artistiche del suo vissuto, allo scopo di divenire, progressivamente, egli stessa, fautrice di un percepire e un manifestare ciò che è l’Arte, ma senza relativizzare tutto ciò che coniano i suoi analoghi di riferimento: è il caso della composizione, “Merletti di sogno”, dedicata alle sculture – merletto dello scultore Antonino Leone e della lirica poetica, “Le calle di Silvia”, dedicata alle calle pittoriche dell’amica artista Silvia Di Domenico, oppure, della poesia “Domenica pomeriggio” e, ancora, ne “La foglia”. In queste, percepisce il palese, capta il quasi impercettibile, lo fa suo e lo manifesta riesumando ciò che dal subconscio traspare.
Altre immagini, scagliate sul bianco della pagina dall'autrice, sono, sì, le consuete figure del quotidiano (la madre, il padre e gli affetti che non ci sono più, i colleghi di lavoro, la figlia Elisa, il figlio Massimo), ma, ora, incorniciate da un tempo e uno spazio che furono suoi e ben circoscritte da dettagli mnemonici irremovibili, e, ora, condotte all'apoteosi, quasi divinizzante, di chi ha vissuto “l’altro” e/o “l’altra” da figlia, amica e madre; volti della medesima poliedrica identità rinnovata da un percepire catartico crescente.
M’inchino al suo veder l’Adda come una “musa ispiratrice” per i suoi pennelli: in pochissimi, oggi, attingono da Madre Natura in maniera così ontica.
Le affinità analogiche non mancano e sono seriamente ingentilite dalla sua penna. Fra tutte, non posso non menzionare quella della “rosa eterna” – “figura materna” che è davvero un esemplare tocco di raffinatezza: una vita, a tappe scandite, che scorre, come fosse una pellicola, tutt'altro che alla moviola e che, una “carezza” o, forse, la sua onirica ambizione, demarca dal reale. In questa (“La rosa eterna”), come in altre sue composizioni, la mia psiche, da libero lettore, riconosce una così tale effervescente freschezza d’animo che, ad esser sincero, “pagherei in oro” pur di poterla far mia.
Complimenti e, dopo aver dispiegato le ali come già hai fatto, fa sì che battano sempre più per poter osservare l’orizzonte da ben altre angolazioni prospettiche.

Alessandro Montalto - maggio 2013 

Altre recensioni :



2 giugno 2013

Concorso-mostra Giochi di Liberetà di Calusco D'adda

Si è concluso domenica 19  maggio la 18esima edizione del concorso-mostra  Giochi di Liberetà del comune di Calusco d'Adda, al quale ho aderito con alcune mie opere :






La mia opera a sinistra è stata premiata con la seguente motivazione : 

riconoscimento in argento 925 - coniata in 99 esemplari su bozzetto di Trento Longaretti eseguita dallo scultore Ferruccio Guidotti

Ringrazio le amiche Adelaide ed Elvira Bonfanti per aver ritirato a nome mio il premio. Ringrazio anche mia figlia Elisa che ha provveduto al ritiro delle opere (poichè quel giornoero assente)